Backindietro

  • 1

    Una vetrina che parla di te

    Il catalogo è la vetrina dei nostri prodotti che deve parlare di noi, dei nostri valori, di come lavoriamo e dei nostri plus, ma sopra ogni cosa deve servire al cliente per conoscerci e sapere quello che noi possiamo fare per lui o creargli un bisogno. Per questo il design di un catalogo deve essere allettante, creativo, innovativo, ben strutturato e di semplice consultazione e facile leggibilità. Uno strumento di comunicazione efficace e versatile che si potrà declinare in versione cartacea (catalogo prodotti o catalogo storytelling in cui ai prodotti si affiancano articoli di approfondimento, informazioni utili, possibili impieghi dei prodotti) e in versione digitale (pdf, App…)

    una vetrina che parla di te
  • 2

    Strategia e programmazione

    Il catalogo prodotti è un tassello importante della brand Identity aziendale, per questo va studiato nei minimi dettagli a partire dall’individuazione del target a cui è rivolto per poi passare alla progettazione della struttura grafica, alla definizione del tone of voce, allo scelta dello stile, della carta, della rilegatura.

    strategia e progammazione
  • 3

    Come è strutturato un catalogo

    • elenco puntato Copertina - Prima di copertina o Piatto anteriore: è la prima cosa che si vede quando si guarda un catalogo, deve saper trasmettere i valori aziendali (mostrando logo, pay off, colori aziendali…) e attrarre il cliente

    • elenco puntato Pagine introduttive: sono le pagine in cui si descrive il brand, storia, mission, vision, plus

    • elenco puntato Indice: tutto quello che facciamo è comunicazione, anche un semplice indice può diventare il mezzo per raccontare la storia del brand

    • elenco puntato Catalogo prodotti: è il corpo del catalogo, deve essere leggibile, previso ed esaustivo e può contenere pop up di consigli e approfondimento

    • elenco puntato Indice alfabetico e per codice

    • elenco puntato Pagine conclusive: raccolgono le informazioni di servizio

    • elenco puntato Quarta di copertina: Piatto posteriore o piatto inferiore

    struttura del catalogo
  • 4

    Scriviamo il tuo libro per fare la differenza

    Creare un catalogo è come scrivere un libro, il libro di un’azienda. La fase progettuale e creativa, è la base della piramide comunicativa che accompagna tutte le fasi di creazione per fare la differenza rispetto ai competitor. Comunicazio.net affianca i suoi clienti in tutte le fasi di creazione del catalogo aziendale: dall’individuazione del target e creazione dello stile fino alla fase operativa (raccolta e coordinamento del materiale necessario disegni, foto, sedute fotografiche in still life o ambientate, info prodotto…) e alla definizione della struttura grafica più adatta.

    creare un catalogo è come scrivere un libro
  • 5

    Il PDF

    Il PDF – ovvero Portable Document Format è un formato di file usato per presentare e scambiare documenti in modo affidabile, indipendentemente dal software, dall'hardware o dal sistema operativo. Ideato da Adobe, il formato PDF è diventato uno standard aperto incluso nella categoria ISO (International Organization for Standardization). I file PDF possono contenere collegamenti e pulsanti, campi modulo, audio, video e funzionalità di business logic. Inoltre, possono essere firmati elettronicamente e sono facili da visualizzare con il software gratuito Acrobat Reader DC.

    pdf
  • 6

    App

    Forma abbreviata di "applicazione” è soprattutto legato ai dispositivi mobili alle: cellulari e tablet. Sono piccoli software leggeri ("pesano" pochi MB) e strutturati per garantire un'esperienza di utilizzo il più semplice e intuitiva possibile.

    Tone of voce
    Nel quadro della copy strategy rappresenta il tono che si vuole dare alla comunicazione: è espressione del carattere e della personalità e dei valori che si vogliono costruire per un prodotto o un brand. Si calibra tenendo in considerazione il target e la strategia creativa adottata.

    app
  • 6

    Target

    Letteralmente significa bersaglio, è l’obiettivo che ci si ripromette di raggiungere con un prodotto, con una comunicazione. Con target group si indica un gruppo di consumatori (detti anche segmenti) accomunati da caratteristiche simili (età, reddito, stili di vita, bisogni, ecc.) al quale l’impresa si rivolge con una strategia di marketing.

    target

Perchè quando diventiamo tutti uguali diventa solo una questione di prezzo!
What Studio facciamo la differenza.

Chiudi
^
INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.